LE DONNE DEL LAGO


LE DONNE DEL LAGO

N. prodotto: ISBN 978 88 7385 931 3

Rosarita Colosio

1880 - 1960

presentazione di Chiara Frugoni
cm 24x17, 232 pp., 52 ill.
© settembre 2006

© seconda edizione ampliata: dicembre 2014

A quante attività hanno saputo applicarsi le donne dei paesi rivieraschi del Sebino e di Montisola! Partivano tutte da basi comuni: terribile povertà, famiglie numerosissime, fame. Una vita dura, rapporti duri; cinici e duri i padroni o chi era riuscito a gestire un po’ di potere nell’organizzazione della filanda o in fabbrica; ma duri erano i rapporti anche in famiglia, dove in poche stanze erano costrette a convivere più generazioni e moltissimi bambini.
Eppure l’esplosiva vitalità della giovinezza ha la meglio sul paesaggio cupo di dolori e di stenti: tutte le donne qui intervistate ricordano come pura allegria il cammino percorso insieme per recarsi al lavoro o per tornare a casa, finalmente libere, di parlare, di raccontare, di cantare…
Alcuni aspetti risaltano tacitamente, ad esempio la differenza fra due stili di vita. Le donne che hanno lavorato in filanda o a servizio descrivono la loro vita amara senza ribellarsi, neppure nel ricordo. Nella loro vita non sono riuscite a elaborare un pensiero sociale; per loro la lotta di classe non è mai esistita. Sono esistite solo singole donne di potere “cattive”, o padroni “cattivi”. Le donne invece che hanno potuto scegliere un lavoro o inventarselo – come la barcaiola, la venditrice di pesce, la trasportatrice di valigie, la contrabbandiera, la merciaia ambulante e “sbrigatrice di commissioni varie” – quanto sono più consapevoli della loro vita, più capaci di giudicare, di guardare con occhi aperti il mondo che le circonda!
Quasi tutte le professioni descritte nel libro sono scomparse e con loro anche la società e perfino il paesaggio che le rendeva possibili. L’autrice “scatta”, attraverso le interviste, queste preziose “foto sonore”, con una partecipazione umana, dolente e vigile: interviste vivaci, che si susseguono in una lettura via via più coinvolgente.
Penso che molti di noi vorrano approdare a Montisola, sostare nei tanti paesi nominati, per conoscere o riconoscere luoghi incantevoli, ma anche alla ricerca dei “personaggi” del libro, per chiedere loro di raccontare ancora, non accettando che il libro sia finito…
dalla Presentazione di Chiara Frugoni

INDICE
Presentazione
, di Chiara Frugoni

Introduzione
1. La filatura della seta
Le filande del lago d’Iseo - La bachicoltura compito della donna - La donna in filanda - Professione filandaia
2. Dalla seta alla lana al cotone
La filatura della lana a Marone e a Sale Marasino - La manifattura del cotone a Sarnico - Professione tessitrice
3. I retifici e le retaie in casa e in fabbrica
La rete, antichissimo strumento di sopravvivenza - La situazione preindustriale e le abili mani delle donne - L’avvento delle macchine: l’industria delle reti nella prima metà del ’900 - 3.4. Gli anni ’60, la trasformazione e la nuova organizzazione del lavoro - La vita dentro il retificio - Il lavoro a domicilio - Professione retaia
4. Nuovi mestieri femminili
Nuovi mestieri dal primo dopoguerra al miracolo economico - Esperienze e memorie: professione barcaiola; professione pescarina; professione ricamatrice; professione contrabbandiera
5. Ostetriche e maestre
Procreare e aver cura della prole - Ostetriche e partorienti - Le maestre - Professione maestra
Fonti e bibliografia

Disponibile
possibilità di spedizione entro 7 giorni

15,00

Informazioni aggiuntive sul prodotto

Tema: Storia - Lavoro - Società
Zona d'interesse: Franciacorta

Cerca questa categoria: Grafostorie

I clienti che hanno comprato questo prodotto hanno anche comprato

LA VITA E LA PIETRA
12,91 *
*
Prezzi comprensivi di IVA, esclusa spedizione