FRAMMENTI BRESCIANI (1983-1998)


FRAMMENTI BRESCIANI (1983-1998)

N. prodotto: ISBN 88 7385 500 8

Gianfranco Zaniboni

Il territorio, la città, gli architetti

a cura di Vittorio Volpi
cm 24x17, 156 pp.
© luglio 2001


INDICE
G. Zaniboni, Il Sebino: gli insediamenti urbani e il “luogo naturale” - Una “invettiva civile”. Il lavoro di Guido Canella nell’hinterland milanese - La “ragione” come pane quotidiano. Il progetto e il contesto in Vittorio Gregotti - Aldo Rossi: un maestro da non imitare - Diritto di replica - lo studente del sesto piano. L’espansione dell’Università nei progetti degli architetti Benevolo e Mambriani - L’area metropolitana di Brescia: un territorio “per parti”. Ipotesi per una ricerca - Una lente sul progetto. Alla ricerca del linguaggio dell’architettura sulla ribalta bresciana - La torre è un episodio “antiurbano”. Contributo al dibattito sulla proposta di realizzazione del Crystal Palace - Nascita di un’area protetta: la Riserva Naturale delle Torbiere Sebine - Per una strategia del metrobus - La città tra piano e progetto - Lo “show down” dell’architetto - I concorsi nella gestione dell’urbanistica e dell’architettura - L’architettura impossibile dei centri commerciali - Luoghi e non-luoghi dell’età industriale bresciana (1850-1932) - La città dei giusti. Parlare di S. Polo, vent’anni dopo - Lo Iacp diventa Aler - Divergenze parallele - Progetti initerrotti. L’urbanistica bresciana dopo S. Polo - La città antica e l’intelligenza del moderno

Disponibile
possibilità di spedizione entro 5 giorni

16,53

Informazioni aggiuntive sul prodotto

Tema: Architettura - Urbanistica
Zona d'interesse: Brescia città

Cerca questa categoria: Culture della città