PASTORI DI VALCAMONICA


PASTORI DI VALCAMONICA

N. prodotto: ISBN 88 7385 520 2

a cura di Mario Berruti e Giancarlo Maculotti

Studi, documenti, testimonianze su un antico lavoro della montagna

contributi di G. Berruti, M. Berruti, G. Maculotti, D.M. Tognali, A. Carissoni, E. Donati, M.T. Gelmi, M. Testorelli
cm 26x20, 230 pp., 30 ill.
© novembre 2001


Lo sviluppo della pastorizia in alta Valcamonica, favorito dalla presenza di molti pascoli sopra i 2.000 metri difficilmente raggiungibili dal bestiame grosso, può essere fatto risalire senza dubbio a epoche assai remote. Eppure, nonostante questa attività economica per secoli sia stata ininterrottamente presente nel paesaggio sociale delle nostre valli, conoscendo la sua crisi solo tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento, quella del pastore è sempre stata avvertita come una figura ai margini, scarsamente integrata rispetto alla comunità degli umani, della quale non condivideva stabilmente né lo spazio, il luogo di residenza, né il calendario e il tempo. Tra fine maggio e i primi di giugno era il momento di recarsi ai pascoli alti, a fine settembre quello di ridiscendere al villaggio; al principio di ottobre si partiva per la pianura – il Cremonese, il Lodigiano, la Bassa bresciana –, per ritornare in valle nella seconda metà di maggio. Transumanza invernale e transumanza estiva erano gli eventi che scandivano le uniche due stagioni in cui si divideva l’anno dei pastori.Questa separatezza, sancita dallo stesso gergo, il gavì, che essi utilizzavano per distinguersi e riconoscersi tra loro, ha suscitato la diffidenza e spesso l’ostilità sia dei valligiani sia dei contadini della pianura, creando difficoltà al lavoro e alla vita dei pastori e condannandoli a una condizione di estrema solitudine.La parabola plurisecolare dei pastori camuni trova in questo libro una ricostruzione rigorosa, supportata da una corposa documentazione, e rappresenta un rilevante contributo per la storia economica e sociale dell’area alpina.

SOMMARIO
S. Onger, Prefazione - D.M. Tognali, La vita dei pastori
Ambiente, popolazione e attività pastorale in alta Valcamonica. G. Maculotti, Condizioni ambientali e pastorizia - G. Maculotti, Gli antichi Statuti di alcuni comuni alpini - G. Berruti, Distribuzione territoriale dei baitelli dei pastori. La regolamentazione dei pascoli nelle divisioni del 1624 e del 1836 - M. Berruti, La popolazione dell’alta Valcamonica attraverso anagrafi, censimenti ed estimi - D.M. Tognali, Attività connesse alla pastorizia: il caso di Vione
Storie di pastori. M. Berruti, I diari pastorali di Omobono Zuelli. Un pastore-imprenditore di fine Settecento - G. Maculotti, Pastorizia transumante nel primo ’900. La testimonianza di Duilio Faustinelli - D.M. Tognali, Il diario di un macil. Le memorie di Giovan Maria Cattaneo di Canè - G. Maculotti, Pastori notai e pastori alfabetizzati. La famiglia Breda e le scuole della cappellania
La crisi della pastorizia. M. Berruti, D.M. Tognali, L’ostilità verso i pastori e la crisi della transumanza - G. Maculotti, La crisi della pastorizia nei giornaletti satirici degli emigranti - G. Maculotti, Dal nomadismo alla stanzialità
La pastorizia in Valfurva e nel Bergamasco. M. Testorelli, L’alpeggio in Valfurva - A. Carissoni, La pastorizia nel Bergamasco - M.T. Gelmi, Pastori del 2000. Gli allevamenti della Valle Seriana
Testimonianze di pastori. F. Nardini, G. Maculotti, E. Faustinelli, Intervista al pastore Duilio Faustinelli - E. Donati, Intervista alla pastora Nilla Carolli Donati
M. Berruti, La nascita del turismo a Ponte di Legno - Bibliografia

Disponibile
possibilità di spedizione entro 5 giorni

21,70

Informazioni aggiuntive sul prodotto

Tema: Storia - Lavoro
Zona d'interesse: Valcamonica

Cerca questa categoria: Grafostorie