I BOSCHI DEL LAGO

N. prodotto: ISBN 88 7385 674 8


Itinerari nella Foresta Regionale “Gardesana Occidentale”

Testi di Paolo Nastasio, Enrico Boscaini, Bruno Festa, Paolo Castellini, Carlo Simoni, Stefano Mayr, Associazione Italiana Wilderness
cm 24x15, 96 pp. , 142 imm.
© luglio 2005


La riedizione, a dieci anni di distanza, del volume “I boschi del lago” sotto forma di agile guida – interamente rivista e aggiornata nei testi e nelle immagini – è l’occasione per far conoscere a un vasto pubblico di escursionisti e turisti la più estesa foresta regionale lombarda, cuore verde del Parco dell’Alto Garda Bresciano: un gioiello naturalistico, scrigno della biodiversità insubrica, caratterizzato dal susseguirsi di suggestivi e diversificati ambienti naturali. Un paesaggio prealpino generoso di emozioni, ancora poco noto se raffrontato con i decantati scorci della Riviera del Garda, della quale costituisce inseparabile complemento d’entroterra.
Tra le diciotto aree che costituiscono, nel loro insieme, il sistema delle “Foreste di Lombardia”, quella gardesana è tra le più adatte alla frequentazione rispettosa: dalla didattica scientifica all’educazione ambientale, dall’escursionismo culturale all’esplorazione naturalistica e alle attività sportive ecologicamente sostenibili. Il libro ne illustra la storia e le caratteristiche, proponendo numerosi itinerari che permettono a tutti di esplorarla e conoscerla.

INDICE
Paolo Nastasio, La Foresta Regionale “Gardesana Occidentale” - scheda: Paolo Nastasio, La Foresta Regionale “Gardesana Occidentale” dalle origini ai nostri giorni - scheda: Associazione Italiana Wilderness, L’area Wilderness della Val di Vesta - scheda: Stefano Mayr, Il ritorno dell’orso nella Foresta Regionale “Gardesana Occidentale” - scheda: L’Osservatorio Ornitologico Regionale “Antonio Duse” di Passo Spino.
Carlo Simoni, La storia e le culture del bosco: la vicenda dell’Alto Garda - Paolo Nastasio, La cura del bosco.
Itinerari: Paolo Nastasio, Enrico Boscaini, Paolo Castellini, L’ambiente naturale (Le faggete della Valvestino - I relitti di abete bianco in Val Negrini e il Sentiero delle tracce - La Selva di Piombino - I pini silvestri di Armo - I tassi di Persone - La taera di Marànch - Le mughete alle Cime del Costone - Il betuleto e il frassineto di Archesane e il Sentiero Forestale - Il Sentiero dei Lodroni - L’abete greco di Puria - Avamposti di larice verso i tepori mediterranei - Gli endemismi del Monte Tombea - Le marmotte della Val di Campo - Gli stambecchi di Fò de la Roa - I cervi della Val de l’Era - I camosci del Büs de Balì - I caprioli della Valle dei Gamberi - Il gallo forcello di Puria e il gallo cedrone di Selva di Bollone - L’aquila reale della Val di Vesta - Il “Cuel Sant” e altre grotte in Valvestino - La grotta Orso Spino - L’area faunistica di Terzanèch).
Itinerari: Bruno Festa, Paolo Castellini, Le testimonianze storiche (La strada militare Nota-Tremalzo e il cimitero di guerra - Cippi e caserme - La festa di San Vigilio a Droane - L’eremo di San Michele - Il nucleo rurale di Campiglio di Cima - La calchera di Traval).Carlo Simoni, Il Museo del Parco Alto Garda Bresciano Centro Visitatori di Tignale - scheda: Il Museo etnografico della Valvestino a Cima Rest.

Disponibile
possibilità di spedizione entro 5 giorni

10,00

Informazioni aggiuntive sul prodotto

Tema: Ambiente - Geografia - Turismo
Zona d'interesse: Lago di Garda

Cerca questa categoria: Guide Grafo

I clienti che hanno comprato questo prodotto hanno anche comprato

IL MONTE PIZZOCOLO
7,00 *
IL MONTE PIZZOCOLO
15,00 *
*
Prezzi comprensivi di IVA, esclusa spedizione