GUIDA DI EDOLO


GUIDA DI EDOLO

N. prodotto: ISBN 88 7385 706 X


Contributi di Diego Comensoli, Antonio Perini, Teresa Mazzina, Franco Ragni, Silvio Calvi
cm 15x24, 112 pp., 160 ill.
© Luglio 2006


A rendere straordinariamente vario l’ambiente naturale e il paesaggio del territorio edolese contribuisce il fatto che ben tre gruppi montuosi di notevole importanza sono coinvolti nel comune: il massiccio dell’Adamello, l’Ortles-Cevedale e le Orobie. A est lo splendido massiccio adamellino con i suoi grandiosi ghiacciai (il Pian di Neve è il più grande d’Italia) e le aspre vette granitiche cariche di storia, protetto dal Parco Regionale dell’Adamello; a nord le ultime dolci propaggini, ammantate di pascoli e luminosi lariceti, di uno dei maggiori gruppi montuosi nazionali, l’Ortles-Cevedale (anch’esso in buona parte tutelato dal Parco Nazionale dello Stelvio) e a sud-ovest le bellissime Orobie, che qui mandano in avanscoperta il loro estremo ramo orientale.
Una terra di confini dunque, con straordinarie occasioni di diversità e ricchezza ambientale che raramente s’incontrano anche nei più blasonati territori montani. Il visitatore curioso non si stancherà tanto in fretta d’esplorare sempre nuovi aspetti del paesaggio naturale camuno. Al piacere dell’escursione potrà unire il gusto di scoprire quello che i luoghi rivelano delle proprie caratteristiche naturali, ambientali, storiche, economiche. Lungo i sentieri che risalgono le pendici delle montagne la natura offre, oltre allo spettacolo della sua bellezza, anche quello dell’energia che si sprigiona dalle sue risorse idriche, della varietà di specie animali e vegetali che compongono l’equilibrio di tanti diversi habitat.
Percorrendo i quattro nuclei abitati, saranno gli stessi edifici civili e religiosi, osservati e goduti nei loro particolari artistici e architettonici, a rivelare la storia della comunità, in cui sorse fin dal secolo IX la principale Parrocchiale dell’alta Valle; potenti famiglie nobiliari edificarono palazzi come la trecentesca Casa Zuelli e la bottega in cui nel Seicento operavano artisti del valore dei Ramus, i celebri scultori del legno originari di Mù.

INDICE
Teresa Mazzina, A passeggio tra natura e storia.
Diego Comensoli, Il territorio e il paesaggio naturale.
Diego Comensoli, Passeggiate, escursioni e altre attività all’aria aperta: Da Edolo (Farnera) a Brusegada, Al baitello dell’Almasù, Mola-Dosso Toricla, Mola-Motto della Scala, Da Cortenedolo a Guspessa, Al laghetto e alla cima del Piz Tri, Alla Malga Stain, Al Lago d’Aviolo, Pozzuolo-La Foppa con estensione al Monte Aviolo, Al passo Galinera e al bivacco Festa, Ai laghi d’Avio e al Rifugio Garibaldi, Alla punta del Venerocolo dal Garibaldi, L’Alta Via dell’Adamello, Itinerari in bici, Altre mete nei dintorni.
Franco Ragni, Turismo e tecnologia.
Antonio Perini, Tesori e memorie lungo le vecchie contrade: San Giovanni e il nucleo antico di Edolo, La Pieve, Dal Ponte Alto a Mù, Cortenedolo e Vico (Silvio Calvi).
Teresa Mazzina, I sapori del bosco e della montagna.
Notizie utili.

Disponibile
possibilità di spedizione entro 5 giorni

14,00

Informazioni aggiuntive sul prodotto

Tema: Ambiente - Turismo - Arte - Cucina / Enologia
Zona d'interesse: Valcamonica

Cerca anche queste categorie: Guide Grafo: novità e proposte, Guide Grafo

I clienti che hanno comprato questo prodotto hanno anche comprato

VAL DI PEIO
9,00 *
*
Prezzi comprensivi di IVA, esclusa spedizione