LA TRANSIZIONE AL POSTCAPITALISMO


LA TRANSIZIONE AL POSTCAPITALISMO

N. prodotto: ISBN 88 7385 715 9

Wim Dierckxsens

Una alternativa per la società del XXI secolo

cm 24x17, 104 pp.
© novembre 2006


“Il capitale monetario si riproduce più rapidamente di quanto può riprodursi la natura. Così il collasso della riproduzione naturale è questione di tempo, e con questa crescente minaccia è in gioco la stessa vita umana; da qui sorge il grido disperato del soggetto e la sua resistenza. La conservazione della natura viene rivendicata con crescente chiarezza come patrimonio comune dell’umanità. Vista secondo il contenuto, l’accumulazione del capitale viene considerata incompatibile con un’economia sostenibile. Infatti l’accumulazione di capitale dipende sempre più dal sacrificio della vita umana e dallo sfruttamento della natura, per cui tutta la vita è in funzione del profitto e ne viene da esso condizionata. L’economia alternativa sostenibile suppone e richiede un’economia solidale con la natura e con le generazione future, non mette un’ipoteca sul futuro della vita naturale e umana con l’unico fine di accumulare più denaro nel più breve tempo, a scapito della vita delle generazioni presenti e future.”
(Wim Dierckxsens, La transizione al postcapitalismo, cap. IV)

INDICE
Presentazione all’edizione italiana, di Renato Piccini
Prefazione, di Dino Greco

1. La necessità di un altro ordine economico
La caduta dell’impero | La guerra per l’egemonia | L’Asia diviene la fabbrica del mondo; un Occidente parassitario | Il crollo di un mercato basato sui debito | La minaccia futura di una lunga e profonda recessione economica | La crisi globale dell’economia di mercato

2. Il futuro dell’umanità e il pendolo della storia
Premessa | La contraddizione tra vitalità ed efficienza | La cosiddetta “terza via” | L’alternativa al capitalismo e il pendolo della storia | La via verso una razionalità economica alternativa al capitalismo | Il diritto alla vita e la base dei diritti economici e sociali | Verso una democrazia di forma e di contenuto

3. La dialettica tra forma e contenuto in un’economia alternativa
La ricchezza sociale nella dialettica tra forma e contenuto | Crescita o benessere reale? a. Per la vita della natura; b. Per la vita dell’ambiente; c. Per la vita dei prodotti umani; d. Per la vita di tutto ciò che ci circonda; e. Per una vita umana in pace; f. Lavorare per una vita dignitosa senza sacrificare la vita in funzione del capitale; g. Per un’economia in funzione della vita

4. Utopia e soggetto in un’economia alternativa
L’etica del bene comune, bussola dell’economia alternativa | L’etica solidale o la transizione dolorosa verso l’alternativa | Opportunità e necessità dell’emancipazione dell’umanità | La subordinazione della forma al contenuto | Crescita negativa: base per un benessere genuino | Verso l’equità: l’economia del sufficiente e del necessario | La socializzazione della conoscenza a livello mondiale | La redistribuzione del reddito a livello mondiale

5. Attore e soggetto nella transizione al postcapitalismo
Il movimento sociale mondiale nella crisi del neoliberalismo | Il contesto specifico della lotta sociale in America Latina | La visione generale e particolare delle lotte sociali nazionali. a. I movimenti contadini e indigeni; b. I movimenti degli operai e degli esclusi | La lotta sociale mondiale dinanzi alla guerra globale | Dalla globalizzazione a un “Altro Mondo Possibile”. a. Il crollo dell’impero; b. La base della lotta per un mondo multipolare; c. Il posto dell’America Latina nella lotta per un mondo multipolare

Bibliografia

Disponibile
possibilità di spedizione entro 7 giorni

12,00

Informazioni aggiuntive sul prodotto

Tema: Politica - Economia
Zona d'interesse: Nessuna zona

Cerca questa categoria: Culture della città