FIUMI TRA ALPI E APPENNINO


FIUMI TRA ALPI E APPENNINO

N. prodotto: ISBN 88 7385 199 1





contributi di R. Ferrari, L. Pagani, G. Motta, F. Ragni, C. Simoni
cm 30x22, 144 pp., 76 ill.
© settembre 1993


Autentica “nervatura liquida” disegnata nella pianura compresa tra le cime dell’arco alpino e i crinali appenninici, i fiumi sono un elemento fondamentale nel paesaggio dell’Italia settentrionale. Se il loro apporto è stato determinante per la generazione stessa della pianura, tanto più significativo è stato ed è il rapporto con gli uomini: i fiumi hanno irrigato campagne, mosso ruote idrauliche e poi turbine di centrali; hanno creato città, segnato confini, sono diventati “strade” per il trasporto di merci e uomini. Ma hanno anche costituito un nemico da cui difendersi quando l’impeto delle acque ha rotto gli argini. È dunque una trama complessa quella che lega gli uomini ai loro fiumi, ricca di risonanze, che hanno trovato espressione nelle opere di artisti e scrittori, come quelli scelti per la rassegna antologica che il volume offre.

SOMMARIO
R. Ferrari, Il paesaggio fluviale in cento anni di pittura - L. Pagani, Il sistema dei fiumi matrice della pianura e della sua storia - G. Motta, Acqua per le campagne. Pianure irrigue e terre di bonifica - F. Ragni, L’età del carbone bianco. Centrali idro e termoelettriche nello sviluppo di questo secolo - G. Motta, Strade d’acqua. Il sistema della navigazione fluviale - C. Simoni, I ponti. Capolavoro d’ingegneria, elemento del paesaggio - Raccontare il fiume. Pagine di scrittori italiani tra Otto e Novecento

Disponibile
possibilità di spedizione entro 5 giorni

61,97

Informazioni aggiuntive sul prodotto

Tema: Ambiente - Storia - Economia - Tecnica
Zona d'interesse: Italia settentrionale

Cerca questa categoria: Itinerari nel Bel paese